NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo

2084: cartoline dal domani

 

“2084: cartoline dal domani” è un progetto in cui due illustratori e due curatrici ripercorrono i mutamenti del Trentino avvenuti negli ultimi settant’anni, proponendo  a novembre una mostra che immagina come potrebbe diventare il nostro territorio tra altri settanta, ovvero nel 2084. L’obiettivo è offrire una riflessione sul Trentino come territorio in mutamento, attraverso la lente dell’immaginazione e della rappresentazione, e guardare al futuro con sguardo responsabile.
Carolina Bortolotti e Mara Pieri partono dunque dalle cartoline di Trento inviate alla fine degli anni '40, analizzando i mutamenti avvenuti fino ad oggi nel contesto urbano e nella società. In percorso a otto mani, gli illustratori Elia Nadie e Riccardo Guasco elaboreranno cartoline dal futuro, inviate da ipotetici abitanti e visitatori della Trento del 2084.

 

Un progetto di Goghi&Goghi

 

I giovani sono il presente

Sogni resistenti
Data: Gio 16 Apr 00:00

Sogni Resistenti  propone 6 incontri dedicati ai temi condivisi dalla band "I Resistenti".

 

Rispetto all'anno scorso, si intende provare a far incontrare un pubblico maggiore con i testimoni diretti dei temi proposti. Per questo motivo le sedi possono variare rispetto al 2014, che ha visto concentrarsi tutti gli incontri al centro giovani BluSpace.

 

Per ogni tema è stato scelto un relatore con il quale cerchiamo di fare quattro chiacchiere per provare a dare qualche risposta alle nostre domande, che ci siamo posti.

 

Per esempio: cosa vuole dire e cosa da la forza di resistere, quando ci si trova in difficoltà, o quando si ha perso tutto, o quando la rabbia ci travolge? Ci siamo chiesti se è vero, come si sente spesso dire, che i giovani non hanno ideali e sono fannulloni? Internet, e in particolare i social network, hanno veramente distrutto le relazioni sociali o sono anche altro: un "luogo" di lavoro, ad esempio?

 

Noi abbiamo provato a dire a quali idee vogliamo resistere,  quali pregiudizi vogliamo abbattere, cosa vogliamo capire meglio per preparare il nostro piccolo spettacolo fatto di canzoni e parole del 24 aprile.

Già, perchè ad ogni tema viene abbinata una canzone, proposta dai relatori, o suggestionata dal loro incontro.

 

Gli incontri sono:

5 marzo con Associazione Volontarius e testimonianza di una persona con passato da senza dimora ed un ex profugo.

9 marzo con don Luigi Verdi chiacchieriamo dei sogni.

26 marzo parliamo di giovani con ass. Deina e ass. Operation Daywork.

28 marzo incontriamo una coppia di L'Aquila che dopo ill terremoto si è dovuta reinventare una vita.

10 aprile si parla di come il social network sia una grande opportunità di lavoro con una testimone diretta. Una blogger che ora sta dando lavoro ad altri giovani.

16 aprile come affrontare e trasformare la rabbia in qualcosa di bello per gli altri. 

 

 

Powered by iCagenda

Visit